Cari lettori,

mancano ormai pochi giorni al Convegno che si terrà dal 14 al 16 giugno 2019 presso la scuola Amal, concernente il tema del dolore.

Affronteremo il tema del dolore con i più grandi esperti nel campo dell’agopuntura, della medicina cinese.

Verranno esaminate nuove tecniche per affrontare questo grande tema. Fra le varie tematiche si affronterà anche il tema della “cervicalgia e il ruolo dell’agopuntura”. Affrontando il tema del ruolo dell’agopuntura nella cervicalgia sarà importante andare a capire cosa ne pensa il mondo scientifico.

A proposito di quanto detto volevo condividere un interessante lavoro che ho selezionato da PubMed e che vi presento qui in seguito. Si tratta di una revisione datata novembre 2016.

 

La revisione Cochrane di qui sto parlando è stata affrontata come studio clinico randomizzato esteso su pazienti adulti con cervicalgia acuta, subacuta o cronica. Sono stati affrontati i benefici dell’agopuntura ed il grado di soddisfazione dei pazienti sottoposti a tale tecnica. La cervicalgia rappresenta una delle tre cause di dolore muscolare più frequente e con questa interessante review si dimostra come il trattamento con agopuntura rispetto alla shamagopuntura porti beneficio. Inoltre si dimostra come anche il trattamento con agopuntura porti giovamento rispetto al non sottoporre il paziente ad alcun tipo di trattamento. Noi tutti conosciamo il beneficio dell’agopuntura e in questa così ampia review viene inoltre sottolineato la mancanza di effetti collaterali di tale metodica.

 

Nel Convegno festeggeremo i 25 anni di attività della nostra Scuola e distingueremo le cause di cervicalgia inquadrandole da un punto di vista di medicina cinese.

In caso di cervicalgia è sempre importante differenziare le forme che hanno un’origine da deficit di rene rispetto alle forme causate da una problematica di fegato rispettivamente con: risalita di Yang di fegato, stasi di Qi di fegato, deficit di sangue di fegato. Come promesso di seguito potete trovare la review di cui parlavo e di cui parlerò nel Convegno e devo dire che mi rende orgogliosa poter affrontare questa tematica potendo parlare in termini positivi del ruolo dell’agopuntura anche per il mondo scientifico occidentale, come dimostrato da PubMed.

 

Vi aspettiamo al Convegno. Saluti a tutti.