Come lavorare con l’agopuntura

    

 

 INTRODUZIONE

 

A breve presso la nostra scuola si terranno tre incontri con focus sul ruolo della fitoterapia.

 

GLI OBIETTIVI

Vorrei che fossimo pronti ad affrontare il primo tema: Stress, ormoni e tiroide.

 

IL PUNTO: DOMANDE SEMPLICI E RISPOSTE

 

1)    Quando sospettare una patologia tiroidea?

2)    Quali gli esami da richiedere?

3)    Da un punto di vista di medicina tradizionale cinese, come inquadrare una patologia di interesse tiroideo?

 

1)     Ipotiroidismo:  importante astenia psicofisica, aumento ponderale non giustificato,  sensazione di freddo immotivato, stipsi.

       Ipertiroidismo: agitazione, ansia, attacchi di panico, tachicardia, dimagramento, alvo frequente.

 

2)   Importante in questi casi monitorare la funzionalità tiroidea: fT3, fT4, TSH, Ab anti TG, Ab anti TSO

 

3)  Secondo Jeffrey Yuen: “I liquidi Ye sono raccolti nel Riscaldatore Inferiore ….e mandati…al Cervello. Se Daimai non funziona bene si determina umidità …con effetto su Renmai, Dumai e liquidi Ye che corrispondono al sistema ormonale. Parlando di umidità, quindi, si parla di problemi ormonali”.

Secondo la medicina tradizionale cinese  le cause di alterazione della funzionalità tiroidea con IPERTIROIDISMO sono da ricondurre a:

 

-stasi di Qi del Fegato

-flegma nel meridiano del Fegato

-deficit di Yin del Fegato e dei Reni con calore vuoto

-calore nel meridiano di Stomaco.

 

 Il fegato gioca un ruolo molto importante nel metabolismo ormonale e  in particolare tiroideo.

 

Analizzando la sindrome più comune, la stasi di Qi di Fegato ecco gli agopunti con i quali come poterla affrontare:

 

-PC 6- GB34 - TR 6- LI4- CV22- LV 3.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Invece per quanto concerne l’IPOTIROIDISMO, le possibili cause a seguire:

 

-deficit di Yang della Milza e dei Reni

 -deficit di Qi e Sangue

-deficit di Yin del Fegato e dei Reni

 

Analizzando il deficit yang combinato di reni-milza ecco come poterlo affrontare:

 

-BL20 -CV12 -ST36 -SP6 -SP3 -CV4 -GV4 -BL23 -KI7 -BL22

 

ST 36    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 In alto potete trovare qualche figura per allenare la nostra mente  a non dimenticare mai i punti fondamentali per il nostro trattamento ma non dimentichiamo anche l’aspetto emozionare delle patologie tiroidee. Spesso si nasconde una tensione interiore, un vecchio conflitto non risolto o ancora una condizione di una rabbia repressa.

 

Così con questo spunto di riflessione vi saluto e vi ringrazio come sempre per la pazienza e per la vostra preziosa attenzione.

 

Dr. Greta Chiaramonte