La correlazione tra sessualità e salute è, al giorno d’oggi, qualcosa di pienamente comprovato e scientificamente accertato. Un’adeguata e corretta gestione della propria energia sessuale (e degli organi ad essa preposti) è alla base non soltanto di una condizione ottimale di benessere psichico e fisico, ma risulta essere essenziale anche per coloro che vogliano intraprendere un serio cammino di ricerca e trasformazione interiore. Fin dalla notte dei tempi le maggiori tradizioni alchemiche, ed in particolare quella di matrice taoista, hanno evidenziato l’importanza di conservare, raffinare ed orientare il proprio potenziale sessuale in maniera consapevole e coscienziosa. La pratica del Qigong, sostenuta da una coscienza vivida, libera e non condizionata, si rivela come un ottimo strumento per liberare questa forza creativa (la più “sottile” ed influente che possediamo, insieme all’intenzione) a vantaggio del nostro equilibrio omeostatico e del nostro percorso verso le profondità dell’Essere.

Nell’ambito dell’intervento verranno presentati alcuni utili esercizi per lavorare sugli aspetti relativi alle tematiche presentate.